Pubblicato il: lunedì 23 Gennaio, 2017
Conclusa un'attività investigativa internazionale

I carabinieri arrestano gli ultimi dell’indagine “Sotto scorta”

Questa mattina, presso il comando provinciale di Sondrio, alla presenza del colonnello Paolo Ferrarese, sono stati forniti gli ultimi aggiornamenti dell’indagine “Sotto scorta”.

Nel corso della conferenza stampa sono stati resi noti i nomi degli ultimi soggetti finiti agli arresti. Si è trattato di un lavoro di interforze, dove a essere coinvolte sono state le forze investigative di diversi paesi.

La banda, accusata di 46 furti, di cui 24 messi a segno in Valtellina tra Livigno, Bormio, Aprica, Teglio, Berbenno, Morbegno e Castione.è stata così definitivamente sgominata. A finire in manette sono stati il capo dell’organizzazione, Pascu Sergei arrestato in Polonia, Arkamot Poleg arrestato in Svezia e Pascal Zorin già detenuto presso un carcere in Moldavia per altre reati commessi.

I due arrestati rispettivamente in Polonia e Svezia verranno a breve estradati in Italia per affrontare il processo, Zorin invece prima di poter raggiungere la nostra nazione dovrà finire di scontare la sua pena in Moldavia.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore