Pubblicato il: venerdì 18 Novembre, 2016
Incontri per gourmet

Corsi di cucina per valorizzare il turismo autunnale a Gerola

turismo autunnaleAutunno ricco d’appuntamenti di turismo didattico gastronomico e ricreativo per la Valgerola. I centri alpini che sovrastano Morbegno e la bassa Valtellina stanno attirando molti “apprendisti chef” con i Corsi di cucina. Non pentole, fornelli e qualche mestolo, ma una vera e propria serie di lezioni che si svolgono a Gerola, con i “cuochi del Bitto” i creatori delle ricette che fanno il pieno nelle manifestazioni gastronomiche valtellinesi.

Oltre 30 allievi pronti ad apprendere al polifunzionale del paese. Per ora vanno di scena la lavorazione della zucca e del mirtillo che fanno da preludio alle tradizioni del Natale. Alcuni chef del luogo, Gianpiero, e Mattia, introducono persone che vogliono perfezionare la propria capacità creativa e gastronomica nell’utilizzo di ingredienti e nel riconoscimento dei sapori.

“Vengono a trovarci – ha spiegato Sergio Curtoni, responsabile didattico del’Ecomuseo Valgerola – persone dalla città di Morbegno, dai centri vicini e in queste settimane abbiamo raggiunto rapidamente il numero massimo di iscrizioni previsto”.

I corsi come motivo di attrazione per una località che fa della cultura ambientale il proprio primo motore turistico sono una esperienza consolidata in Valgerola e a Gerola. Tra settembre e ottobre sono state cinque le scuole medie e secondarie arrivate in zona per seguire i corsi didattici dell’Ecomuseo sul “ciclo delle acque”, sul “ciclo della lana”, che viene cardata, poi utilizzata e oltre duecento studenti di Sondrio, di Milano hanno fatto lezione-natura in quota, in un ambiente alpino protetto.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore