Pubblicato il: venerdì 13 Marzo, 2015

Aprica, un grande successo per “CONn-ACTION” [photogallery]

unnamed (5)Si chiude con successo il fine settimana dedicato all’evento “CONn-ACTION”, un week-end di eventi no stop in tutta la Ski Area di Aprica – Corteno Golgi promosso da Aprica Skipass. Tanti sono stati gli appuntamenti che hanno caratterizzato questa due giorni all’insegna del divertimento, dello sport, della musica e dell’arte all’interno di una cornice naturale come le montagne del comprensorio sciistico di Aprica, trasformate per l’occasione in un palcoscenico naturale. Sabato la giornata è stata dedicata allo sport con la presentazione delle “splitboard” in collaborazione con “splitboard Vallecamonica”, test e dimostrazione di speed riding in quota con Ivan Corvi e gli istruttori dell’Accademia italiana di paracadutismo che hanno colorato le vette con evoluzioni spettacolari che hanno lasciato gli sciatori a bocca aperta.

unnamed (18)Per i più piccoli animazione e sculture di palloncini presso la Ski Area Baradello ed apprezzatissimi la truccabimbi Gessica Negri nonchè i gonfiabili posizionati sulle piste della Ski Area Campetti. Sempre ai Campetti, dalle 18.00 “Ignorance Cross”, un percorso ad ostacoli con insolite prove di abilità per grandi e piccini che ha visto la partecipazione delle scuole di sci di Aprica e dei loro piccoli allievi. Una bella occasione per stare insieme ed imparare divertendosi.
La domenica è stata dedicata alla musica e all’arte a 2000 metri. In tutti i ristori della Ski Area era infatti possibile assistere a diverse performance in grado di stupire e catturare la curiosità degli astanti.  In Magnolta presso “Ristoro Aprica” il duo Bug and the Whatelotion accompagnato da una coloratissima performance di street art di Max e Lele; in Palabione presso il “Rifugio Valtellina” Ale e Ciccio dj set che hanno inondato di allegria e fatto ballare gli sciatori indipendentemente dalla fascia di età. Presso il “Ristoro Pasò” il gruppo “i miei due soliti” con un  scaletta unnamed (12)caratterizzata dal rock internazionale ed Ines Ambrosini, ballerina e coreografa che ha danzato con estrema leggiadria facendo immergere il pubblico in una atmosfera da favola. In Baradello presso “Chalet dal Brusca” Fabrizio Pollio e Vito Gatto hanno inebriato gli sciatori con la bellezza di una voce graffiante e le note eleganti di un violino acustico, il tutto accompagnato da una performance di body painting posta in essere dall’artista Andreia Gosio e dalla modella Cristina Vermi.
Grande interesse per la prima presentazione di “Skiddi” il prototipo di mini-trolley porta sci, una invenzione utile ed estremamente innovativa, tutta made in Italy. Numerose le persone che hanno fornito i propri dati e che seguiranno la campagna su Kick Starter – sito americano di supporto alle start up – in attesa della possibilità di acquistarne uno.
Un week end entusiasmante che ha saputo unire, ed appunto “connettere”, tutti gli operatori e tutti i turisti e non solo, che affollano le belle piste da sci del comprensorio e che, dato il successo riscosso, verrà certamente ripetuto.

 

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore