Pubblicato il: martedì 24 gennaio, 2017
Incontri in biblioteca

A Sondrio ogni lunedì si “legge il territorio”

L’Associazione Amici della Biblioteca di Sondrio promuove un ciclo di incontri sul tema “Leggere il territorio e la sua storia negli studi dei sodalizi storici locali”, una presentazione ragionata della storia e del ruolo delle diverse associazioni culturali, di volta in volta orientata a sottolineare il profilo peculiare di ciascuna di esse e le caratteristiche che le contraddistinguono pur nel comune intento di ricerca e valorizzazione della storia e della cultura del nostro territorio.

Gli incontri si terranno il lunedì alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica Pio Rajna di Sondrio, ad ingresso libero. Nel primo appuntamento di lunedì 30 gennaio Augusta Corbellini, presidente della Società Storica Valtellinese, parlerà della storia del sodalizio e del suo ruolo nella cultura valtellinese e in particolare delle pubblicazioni.

Data la sua presenza sul territorio provinciale dal 1921, la Società Storica Valtellinese ha soci sparsi in tutte le regioni italiane (con una forte concentrazione in Lombardia), in Svizzera, nel resto d’Europa, persino negli USA e in Australia. Il Bollettino della SSV, giunto al n. 69, ogni anno pubblica una quindicina di saggi di cui sono autori 15 studiosi, diversi per competenza, passione, interessi che, sempre in modo gratuito, mettono a disposizione dei lettori le loro ricerche. Viene inoltre data la possibilità a giovani, freschi di studi, di pubblicare estratti delle tesi di laurea o di dottorato. La varietà degli argomenti risponde alle diverse aspettative dei lettori, la storia o gli studi artistici, le note su singoli documenti, che, sempre inediti, portano a conoscenza aspetti giuridici, sociali, economici e politici del passato.

Il catalogo si completa con la collana di Studi e ricerche, con 46 titoli, la collana di Atti e documenti (14 titoli) e i Quaderni (4 titoli). Si aggiungano alcune opere fuori collana, indici, bibliografie e ultima, ma non meno importante, la collana di toponomastica (40 quaderni) segno della grande vivacità della SSV.

Questa attività editoriale sottende il lavoro di un folto gruppo di studiosi che, negli anni, si sono dedicati e si dedicano alla ricerca archivistica, allo studio, all’aggiornamento continuo, hanno pubblicato e pubblicano documenti inediti, hanno confermato, perfezionato e continuano a farlo, conoscenze storiche ormai “datate”, hanno esplorato ed esplorano il mondo dell’arte, dell’etnografia, dell’antropologia.

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore