Pubblicato il: sabato 7 novembre, 2015

Il Canile di Busteggia si presenta alla Mostra Internazionale dei documentari sui parchi

canile busteggiaDal 2000 al 2014 sono entrati nel Canile di Busteggia 6071 cani con una media di 405 cani all’anno.
Il canile è una struttura di transito per i cani che cercano una nuova famiglia. Qui opera un gruppo di volontari che si prendono cura degli animali. Animali spesso sofferenti e psicologicamente provati per l’abbandono subito o spaventati perché si sono persi.  Al canile opera inoltre un ottimo staff veterinario e tecnico che rende la struttura un vero fiore all’occhiello per il nostro territorio.

La scelta delle Comunità Montane della provincia di agire in nome e per conto dei Comuni per i compiti a loro affidati dalla legge 281/1991 e dalla Legge Regionale 32/2009 ha permesso anche di unire all’efficienza del servizio un contenimento dei costi determinato dalla razionalizzazione delle spese. Oltre alle Comunità Montane della provincia di Sondrio ha partecipato alla costruzione della struttura ed è quindi fra gli Enti proprietari anche il Comune di Sondrio. Considerando opportuno, anzi necessario, concentrare in un unico luogo tutte le attività legate alle problematiche del randagismo si è intervenuti nel riadattare la nuova struttura realizzata nel 2006 con un’area apposita adibita a canile sanitario, con gli standard previsti per queste realtà e affidata in comodato d’uso al ASL della provincia di Sondrio.

Dal 3 al 6 novembre, in occasione della MIDOP – Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi è stato allestito un punto di informazione in Piazza Garibaldi a Sondrio, curato dai Volontari del Canile e con la presenza di medici Veterinari, per presentare l’attività del canile, le azioni di contrasto al randagismo e quelle per il benessere animale

Commenti

commenti

Informazioni sull'Autore